Registrati ora!

A Wedding 2.0, l’evento dedicato ai futuri sposi in cerca di un matrimonio “fuori dall’ordinario”, parteciperà Lina Powder.
Lo show di Lina, nota make up artist e hair stylist conduttrice della trasmissione televisiva Lina’s Hair and style su La5, si terrà sabato 5 novembre alle ore 17.00 presso lo Studio40 Communication al Centergross blocco 40 a Funo di Argelano (a pochi chilometri da Bologna).
Lo show di Lina Powder è gratuito ma i posti sono limitati.
Prenota subito il tuo posto compilando il form che trovi in questa pagina.

Abbiamo chiesto a Lina qualche anticipazione sul suo show di sabato 5 novembre a Bologna…

Registrati ora!

Intervista a Lina Powder

Come e quando nasce la tua passione per il “look maker”?
Tutto ciò che richiede una trasformazione, un cambiamento e, soprattutto, un miglioramento mi ha sempre affasciato. Da piccola trascorrevo ore a pettinare e vestire le mie bambole, con la stessa passione con cui, oggi, aiuto le donne a sentirsi più belle e in armonia con se stesse. Dopo essermi diplomata al Liceo Artistico, mi sono iscritta ad una delle più importanti scuole di trucco in Italia e sono entrata in un mondo stimolante e pieno di colori. Proprio quello di cui avevo bisogno per dare sfogo alla mia creatività!

Nel tuo Format tv, riesci in pochi minuti a trasformare semplici donne acqua e sapone in femme fatale! Ma Lina, per essere così perfetta, quante ore passi davanti allo specchio?
Volete davvero la verità? Non trascorro molto tempo davanti allo specchio. Direi che il detto “il calzolaio ha sempre la scarpe rotte” mi si addice perfettamente. Ma, dato che amo essere sempre in ordine, ho scoperto qualche trucchetto per velocizzare la mia preparazione mattutina…

Molto interessante, puoi rivelarci qualche segreto?
Certo, ma solo perché siete voi!
La sera, prima di andare a letto, punto i capelli con delle mollette creando dei ricci piatti. Vi assicuro che, così facendo, al mattino sciolgo i capelli e ho una piega perfetta, che potrebbe durare anche 3 giorni.
Inoltre, amo applicare le extensions alle ciglia e così non devo più truccare gli occhi. Il trucco permanente aiuta le sopracciglia a rimanere sempre in ordine e un velo di fard mi dona un aspetto sano e gioioso.
Ma il mio segreto è l’abbigliamento: scelgo di indossare sempre vestiti molto colorati e vivaci, per affrontare le giornate con la primavera addosso, anche se fuori piove.

A proposito di colore, come ti immagini come sposa?
Stranamente mi immagino in bianco oppure in rosa antico.
Amo lo stile vintage, il pizzo, le leggere trasparenze, la schiena scoperta, le gonne a ruota e altri dettagli che possono fare la differenza come, ad esempio, un accessorio per capelli stravagante oppure un bouquet fatto con il peperoncino o il cavolfiore (ma se si sceglie quest’ultima soluzione, è meglio evitare il tradizionale lancio del bouquet!)

Quindi per te la sposa non deve essere total white?
No, assolutamente!
Preferisco allontanarmi dallo stereotipo del bianco, anche se capisco chi vuole rispettare le tradizioni. Ammiro molto le spose che osano e indossano colori accesi e fuori dal comune, anche se in questo caso è necessario capire di che colore sarà il completo dello sposo, per evitare accostamenti sbagliati…

Sull’altare con il rossetto chiaro o con un bel rosso?
Non ho dubbi: rosso! Ma non siamo tutte uguali e bisogna rispettare la personalità della sposa che deve, prima di tutto, sentirsi a proprio agio.
Bisogna inoltre valutare se puntare sugli occhi o sulle labbra perché avere un trucco importante su entrambi potrebbe appesantire il viso, invecchiarlo e involgarirlo.

E adesso, un mito da sfatare: le future spose tendono a farsi crescere i capelli rinunciando, magari per un anno intero, al taglio preferito. Ma è proprio vero che il capello lungo è necessario per un’acconciatura da sposa?
Questa scelta, giuro, non l’ho mai capita e non la condivido! Ci sono centinaia di modi per valorizzare un taglio corto; penso, ad esempio, ad un cambio di colore o ad un accessorio tra i capelli.

Vanno di moda i capelli colorati: blu, viola, verdi, rosa … Quale outfit consiglieresti ad una sposa alternativa?
Basta davvero poco per inserire un elemento alternativo. Se si indossa l’abito bianco, ad esempio, si può giocare con accessori o scarpe colorate. Se invece si è scelto un abito colorato, è meglio scegliere un make up naturale, definito con colori tono su tono. In caso di tatuaggi, la sposa potrebbe usare delle trasparenze dell’abito per valorizzarli.

E ora veniamo all’evento Wedding 2.0: puoi darci qualche anticipazione sul tuo show?
Amo l’effetto sorpresa, quindi non voglio svelarvi cosa accadrà. Posso solo dire che vi proporrò una trasformazione e che il risultato sarà alternativo, colorato e originale. Per tutto il resto, vi aspetto a Wedding 2.0 sabato 5 novembre …